APPROVATO IL BILANCIO PREVENTIVO 2016

in

Nella seduta del 29 aprile 2016 il Consiglio Comunale ha approvato il Bilancio Preventivo 2016 e il triennale 2016 – 2018. 

In questo periodo così difficile per i Comuni, nonostante i continui tagli dei trasferimenti e il blocco della possibilità di usare i fondi dell’avanzo e nonostante le maggiori spese (dovute in gran parte al trattamento meccanico biologico fuori Provincia dei rifiuti indifferenziati e delle spese per la sostituzione del personale), l’Amministrazione Comunale è riuscita a pareggiare il bilancio, senza aumentare le tariffe e le aliquote comunali. Sembrerebbe “normale” che sia così, ma non lo è! Anzi in questo momento di vera e propria crisi anche per gli Enti Locali questo è un importante risultato dell’Amministrazione a tutela dei cittadini.

Il Consiglio ha anche approvato il programma annuale dei lavori pubblici che prevede: la ristrutturazione di Palazzo Card. Santucci II lotto (finanziato dal Ministero Lavori Pubblici), il rifacimento del tetto dell’edificio scolastico (finanziato dalla Regione), la sistemazione di parte della viabilità comunale (finanziato dalla Regione mediante ASTRAL), il completamento dell’impianto fognario e la risistemazione del cimitero comunale (presentate già le richieste alla Regione che ancora non pubblica le graduatorie). Inoltre, il Comune sta lavorando ai progetti da presentare sia per accedere ai fondi del PSR (Piano Sviluppo Rurale) 2014 – 2020, che di nuovi bandi regionali di prossima pubblicazione. Inoltre, il Comune sta lavorando con il Capofila Colleferro per la gara per la distribuzione del gas metano nell’ambito territoriale ottimale, a seguito della quale il nuovo gestore potrà inserire nel piano investimenti anche le zone di Gorga attualmente non servite.

In bilancio sono stati anche inserite cifre modiche ma importanti per l’efficienza dei servizi pubblici essenziali: la messa a norma e ripristino del funzionamento ottimale della illuminazione votiva, la pulizia del verde nei luoghi pubblici, la protezione contro le sovratensioni dei lampioni a LED ove mancante. 

Sono stati mantenuti inalterati tutti gli stanziamenti per l’istruzione e il sociale

Infine, dopo l’approvazione del Conto Consuntivo 2015 – per la quale il Consiglio Comunale è convocato per il 23 maggio 2016 – l’Amministrazione Comunale potrà procedere a realizzare un piano di manutenzione della viabilità comunale, anche se di modesta entità, poiché il Governo con la legge di stabilità 2016 ha imposto l’obbligo dal 1° Gennaio scorso del cosiddetto “pareggio di bilancio” che vieta alla Amministrazione di usare, se non in piccolissima parte, l’avanzo di amministrazione 2015 (circa 100.000 euro) che così sono bloccati nelle casse comunali!

Il Sindaco e l'Amministrazione Comunale